contro spreco alimentare

Contro lo spreco alimentare: leggi ed iniziative

Partiamo dalla nuova legge, considerata “la norma europea migliore”. I responsabili della filiera del dono – Banco Alimentare in testa- esultano per l’approvazione definitiva del testo e puntano a raddoppiare la quantità di cibo raccolto. il Senato ha approvato in via definitiva la proposta di legge contro gli sprechi alimentari : 18 articoli che semplificano la vita ai cittadini e alle aziende – produttori, ristoranti, supermercati, piccoli negozi – che vogliono regalare le loro eccedenze di cibo alle onlus impegnate a favore dei poveri, con la possibilità, per i Comuni, di fare sconti sulla Tari a chi ha deciso di impegnarsi. Una bella eredità del dopo Expo.

Direttamente dalla strada invece altre buone notizie. Recupero di cibo nei mercati a Milano: 194 kg in una sola giornata in via Esterle/Cambini, questo è il bilancio del recupero di frutta e verdura ancora commestibili di un solo lunedì, al mercato di via Esterle e via Cambini (zona viale Padova), a Milano grazie a Recup in collaborazione con Quartieri Ricicloni. All’Ortomercato di Milano alle persone in difficoltà. Quattro tonnellate di frutta e verdura destinate ad essere buttate via rimesse nel circuito della solidarietà tal quali o sotto forma di confetture e surgelati. È il bilancio dei primi tre mesi della partnership tra Caritas Ambrosiana e Sogemi, la società che gestisce il Mercato Ortofrutticolo di Milano.

Advertisements