Month: October 2015

Food startup vicine al Tema di Expo Milano 2015

Una mappatura delle 175 food startup più inerenti al Tema di Expo Milano 2015 ha consentito di delineare i trend dell’innovazione agroalimentare, raggruppandoli in nove filoni. Parola chiave: start up settore agroalimentare, approfondisci  

  1. Start Up Internet of things
  2. Start Up Orti urbani
  3. Start Up Sostenibilità
  4. Start Up Salute
  5. Start Up Sicurezza e tracciabilità
  6. Start Up Superfood
  7. Start Up Sharing
  8. Start Up Lotta allo spreco
  9. Start Up Stampa 3D

Grande festa “Expo in Città” in zona Tortona Milano, l’1 novembre 2015

Grande festa per i sei mesi di Expo in Città in zona Tortona a Milano: 1 novembre 2015, da mattina a sera tante iniziative tra arte, cinema, musica, performance, artigianato, shopping e street food in collaborazione con MUDEC – Museo delle Culture, Italian Makers Village, Confcommercio Milano, Mercato di Porta Genova e CNA Milano Monza Brianza.
GUARDA IL PROGRAMMA

Sulla terrazza del padiglione Federalimentare in Expo l’incontro promosso da Goglio “Packaging Sicuro e Sostenibile”

packaging-sicuro-sostenibile-GoglioA conclusione dell’esperienza dentro Expo Milano 2015, Goglio, azienda leader nell’imballaggio flessibile, ha organizzato il 28 ottobre 2015 un evento congiunto con DOW sul tema “Packaging Sicuro e Sostenibile”, per scoprire come il packaging possa contribuire a ridurre lo spreco alimentare. Erano presenti, nella splendida cornice della Terrazza Panoramica del Padiglione “Cibus è Italia” a Expo Milano 2015, al pianterreno del quale l’azienda di Daverio (VA) ha uno stand, Luciano Piergiovanni, Professore e ricercatore dell’Università degli Studi di Milano e Cristina Nerín, Professoressa all’Università di Zaragoza (UNIZAR). Il focus dell’incontro è stato approfondire il tema della sicurezza alimentare, della protezione degli alimenti e della riduzione dello spreco attraverso gli imballaggi per una visione sulle soluzioni di packaging sostenibile, intelligente e attivo. In particolare Cristina Nerín ha affrontato il tema dell’active and intelligent packaging mentre Luciano Piergiovanni si è soffermato sul tema della sostenibilità e sull’allungamento della vita dei prodotti; “si parlerà sempre di più di biodegradabilità” ha affermato in chiusura.

F.I.C.O. nel 2016

F.I.C.O., si sviluppa su una superficie di circa 80mila metri quadrati, a Bologna,image una Little Expo permanente che permetterà di scoprire l’Italia e le sue biodiversità attraverso un ettaro di campi e allevamenti dimostrativi, quasi altrettanti di mercato e botteghe, 40 laboratori di trasformazione delle materie prime, 20 ristoranti, 10 aule per  la didattica e la formazione e 4 mila metri quadrati di padiglioni per eventi, iniziative culturali e didattiche legate al cibo.Sono 40 le aziende agroalimentari italiane ed i consorzi che prenderanno parte alla Fabbrica Italiana Contadina – FICO Eataly World che punta a replicare il successo di Expo, attraendo circa 6 milioni di visitatori all’anno: 2 milioni di stranieri, 4 milioni di italiani di cui mezzo milioni di bambini con gite scolastiche e visite dedicate e circa 600 mila visitatori business. La Fabbrica Italiana Contadina sarà la struttura di riferimento nel mondo per la divulgazione e la conoscenza dell’immenso patrimonio enogastronomico dell’Italia, e per la sua valorizzazione internazionale. Si stima che saranno circa 2.000 le imprese coinvolte, nelle costruzioni, l’agroalimentare, la fornitura di attrezzature e macchinari, la ristorazione, i servizi; circa 3.000 lavoratori verranno occupate nell’indotto, e 700 direttamente all’interno del parco. Le aziende presenti a Fico ospiteranno e formeranno anche figure specializzate, in una Scuola dei Mestieri dedicata alla riscoperta dei mestieri artigianali tradizionali e delle buone pratiche legate al cibo.

FICO, guarda il drone dall’alto

Packaging Goglio a Expo Milano 2015 e a Host, la fiera del settore Ho.Re.Ca., foodservice, retail, GDO e hotellerie

Goglio-capsulatrice-caffè-hostOltre che all’Esposizione Universale di Milano, al piano terra del padiglione Federalimentare, Goglio sta esponendo in questi giorni a Host, dal 23 al 27 ottobre 2015, le sue soluzioni di imballaggio flessibile. La fiera, con il claim “Innovazione, internazionalizzazione, qualità”, è leader nel settore Ho.Re.Ca., foodservice, retail, GDO e hotellerie. Da 38 edizioni si conferma il marketplace del business internazionale e di qualità, un luogo di incontro esclusivo tra aziende produttrici leader di mercato e buyer top spender da tutto il mondo.

Goglio è presente presso il Padiglione 13, Stand R36-S35, con uno spazio completamente dedicato alle soluzioni di packaging per il caffè, macinato, in grani o in capsule. Ha presentato ufficialmente a Host la sua nuova gamma di macchine per capsule; le nuove capsulatrici racchiudono tutta la tecnologia e il know how nel processo di confezionamento che hanno reso l’azienda leader indiscusso nel mondo del caffè tradizionale degli ultimi decenni.

Da non dimenticare: 3.000 persone unite dal cibo in una tavolata indimenticabile

mensa ambrosiana4 ottobre 2015. Nel giorno di San Francesco, il 4 ottobre, si è voluto far confluire a Expo Milano 2015 i cittadini partecipanti alla Marcia della Pace, le persone meno abbienti che già si servono alle mense di Caritas Ambrosiana e tutti i visitatori dell’Esposizione Universale. Sono stati preparati dai solerti volontari 3.000 vassoi: quindi, dietro un’offerta libera, chiunque ha potuto per un giorno sedersi a tavola a fianco a chi è meno fortunato (questi ultimi erano 1.800). È stato un grandissimo successo, i due tendoni erano gremiti fino all’ultimo posto, e tutti hanno potuto gustare il menù composto da cuscus, cubetti di formaggio, una fetta di dolce, una mela e una merendina dolce.

Expo National Day degli Emirati Arabi Uniti: un’occasione per comprendere le prospettive di Dubai 2020 insieme al Made in Italy

Foto-Business-in-Dubai-Camera-Commercio- Italiana-Emirati ArabiAncora un tema a noi caro: quanto Expo Milano sta fungendo da volano verso iniziative piccole e grandi ma certamente sempre di forte impatto globale. In preparazione al 20 ottobre (ci sarà l’Expo EAU National Day dentro Expo), ecco una serie di eventi collaterali che hanno come punto di riferimento la Camera di Commercio Italiana negli Emirati Arabi. Il primo appuntamento, a Roma, il 15 ottobre a Palazzo del Gallo con il convegno “Gli Emirati Arabi: opportunità per professionisti e imprese” per capire le opportunità di esportazione negli EAU, le prospettive per il Made in Italy ed EAU, in un mercato in continua espansione. Il tutto reso di massima attualità dal passaggio di testimone tra Italia e EAU riguardo l’Expo 2020. Proprio riguardo a quest’ultimo aspetto, Mauro Marzocchi, dell’Italian Industry & Commerce Office in the UAE, parlerà di “Approccio agli Emirati Arabi Uniti, punti di forza e di debolezza verso Dubai EXPO2020”. Pochi giorni dopo, il 19 ottobre a Milano, presso il Palazzo ai Giureconsulti, durante l’Italy/United Arab Emirates Business Forum, ci si incontra ancora per approfondire Expo 2015 in prospettiva di sviluppo verso Expo Dubai 2015 con la partecipazione di Silvano Martinotti, appartenente alla medesima Camera di Commercio Italiana negli Emirati Arabi. Per concludere, nella medesima giornata del 19 ottobre, questa volta a Torino presso il Campus “Luigi Einaudi”, con l’intervento del Marzocchi nella sessione “Istituzioni Pubbliche e Private e Sviluppo della Finanza Islamica”, durante il “Turin Islamic Economic Forum 2015” (19-20 Ottobre 2015): ricordiamo l’interesse sempre maggiore, da parte dell’Occidente, verso il sistema peculiare della finanza islamica, sistema complementare e alternativo a quello della finanza convenzionale.

Ecco, un esempio – e non è il primo che Expopportunity propone – quanto l’Esposizione Universale di Milano ha saputo far da volano ad una serie di incontri ai massimi livelli di interesse, in questo caso in occasione dell’Expo National Day degli Emirati Arabi Uniti. Chi riesce a ‘quantificare’ questa serie vastissima di incontri che si sono generati parallelamente alla grande manifestazione milanese?